vetro design

VETRO. TRA ELEGANZA E MODERNITÁ

VETRO, TRA ELEGANZA E MODERNITÁ.

Il vetro è da annoverare tra i materiali più utilizzati nell’interior design. Grazie alla sua trasparenza, è possibile conferire raffinatezza e luminosità a un ambiente.

La possibilità di accostarlo ad ogni stile, lo rende adatto a coniugarsi con le attuali tendenze d’arredo. È questa la ragione della sua versatilità e della sua conseguente diffusione.

Tavoli, scrittoi e mobili sono solo alcuni degli elementi cui il vetro dona un tocco di luminosità. Anche lavelli e vasche in vetro sono ideali per bagni moderni e particolari.

Negli ultimi anni hanno trovato sempre più diffusione ringhiere o gradini in vetro, così come porte e parapetti.

Il vetro è impiegato tanto nelle abitazioni civili, quanto negli edifici commerciali. È sempre consigliabile rivolgersi a un artigiano esperto che sia in grado di scegliere il materiale più idoneo a una particolare costruzione, analizzandone sicurezza e resistenza.

Di seguito analizziamo alcune tipologie di vetro e le loro peculiarità per comprenderne l’utilizzo che se ne fa nel settore al giorno d’oggi.

 

VETRO TERMICO

Utilizzato in particolare per finestre e serramenti, è essenziale per sostituire materiali non coibentati che causano un’eccessiva dispersione di calore.

Anche il vetro temperato, conosciuto anche con il termine temprato, è ottenuto con particolari trattamenti termici. È estremamente resistente e, per questo motivo, è utilizzato molto spesso nell’edilizia.

Infine, il vetrocamera rappresenta un ottimo isolante termico e acustico. È costituito da diverse lastre, legate tra loro, mantenute a una distanza di 6-15 mm tramite l’inserimento di un telaio di alluminio.

 

VETRO PER PORTE

Le porte a battente rappresentano, da sempre, uno degli elementi più diffusi in architettura e arredamento. Sono realizzate, nella maggior parte dei casi, in legno. Tuttavia, recentemente, la richiesta di porte in vetro sta vivendo una notevole crescita.

Le porte in vetro si adattano perfettamente ai trend del design contemporaneo.

Anche le porte scorrevoli, una soluzione alternativa a quelle tradizionali, sono spesso realizzate in vetro in ambienti residenziali o commerciali. Sono generalmente realizzate in cristallo temperato e presentano, a volte, dei dettagli in rilievo.

 

VETRO SATINATO

Il vetro satinato, riconoscibile per la sua superficie opaca, è ormai diffusissimo in tutti gli ambienti, poiché si adatta a qualsiasi stile di arredamento.

Può essere realizzato utilizzando la tecnica della sabbiatura. Il produttore si serve di getti di sabbia silicea sul vetro, modificando la durata del processo a seconda del livello di abrasione che si desidera ottenere.

Una seconda tecnica consiste nella corrosione con acido cloridrico. In base al risultato voluto, si immerge la lastra di vetro in una soluzione acida per un determinato periodo di tempo.

 

SPECCHIO

Gli specchi sono tra gli elementi più apprezzati negli ambienti moderni. Sottoposti a un processo di molatura per levigarne i bordi che sarebbero naturalmente irregolari e, di conseguenza, taglienti, sono facilmente lavorabili da mani esperte.

Gli specchi stratificati sono estremamente diffusi sia in ambito domestico che commerciale.

Un’idea di grande impatto è la produzione di vetrate artistiche e di specchi decorati e disegnati.

Anche l’incisione rappresenta una tecnica che consente di conferire una caratteristica di unicità ancora più marcata al vetro. È un metodo efficace per donare maggiore carattere a un ambiente.

Le lastre di vetro, così come gli specchi, possono essere sabbiate. A seconda della direzione impressa al getto di sabbia, una mano esperta sarà in grado di realizzare eleganti disegni.

Tutti gli elementi sopracitati, contribuiscono alla valorizzazione dell’ambiente architettonico in cui sono inseriti.

 

 

 

Lascia un commento